Servizi
 
Servizi socio assistenziali
 
 
EQUIPE SOCIO-SANITARIA

Le figure professionali che compongono l’equipe multidisciplinare attiva nella struttura sono: direttore amministrativo, direttore sanitario, coordinatori di infermieri, assistenti socio-assistenziali, fisioterapisti, psicomotricisti e animatori.

L’equipe lavora in modo integrato con l’obiettivo di migliorare il benessere e la salute dell’ospite. Entro 30 giorni dal suo ingresso elabora il Progetto Individuale (PI), sulla base della valutazione dei bisogni emersi, da condividere con l’ospite e con i suoi referenti, e il Piano di Assistenza Individuale (PAI), sulla base di discussioni, compilazione di test e schede accreditati e riconosciuti dagli enti di riferimento.



SERVIZI SANITARI

L’assistenza sanitaria viene garantita attraverso la presenza e la reperibilità dei medici.
Gli infermieri sono presenti 24 ore su 24, gestiti e coordinati da un responsabile.
Il Direttore Sanitario coordina le prestazioni dei vari medici (medico generico, geriatra, cardiologo, fisiatra e dermatologo) presenti nella struttura.
Nell’ambito dell’assistenza, la Fondazione provvede a mettere a disposizione i materiali necessari: farmaci, presidi per la gestione dell’incontinenza, per la prevenzione e cura della lesioni da decubito, ausili e protesi per la deambulazione e gli spostamenti, nonché – per coloro che abbiano ottenuto il riconoscimento dello stato di invalidità e tramite il servizio di ATS – ausili personalizzati.

Il servizio di ambulanza per ricovero, esami, visite, ecc. è a carico dell’ospite.
Si raccomanda, in proposito, l’accompagnamento da parte dei familiari o di altri incaricati.
La struttura, nell’ambito del proprio sistema di gestione, valutazione e miglioramento della qualità dei servizi, adotta linee guida, procedure e protocolli per la gestione dell’assistenza, la prevenzione, il monitoraggio e il trattamento di tutti gli eventi critici statisticamente verificabili nelle RSA.
A familiari e visitatori è fatto assoluto divieto di compiere azioni di carattere assistenziale e/o sanitario non autorizzate.
Nel rispetto della legge sulla privacy, le informazioni sulla salute dell’ospite possono essere richieste unicamente al personale sanitario.
E’ possibile ottenere, a pagamento, il rilascio della fotocopia della cartella clinica (FASAS) facendo domanda alla Direzione, la quale – dietro consenso del Direttore Sanitario – provvederà alla consegna entro 15 giorni.

SERVIZIO DI ASSISTENZA

Il servizio è coordinato da un responsabile ASA (Ausiliario Socio-Assistenziale), che assicura all’ospite lo svolgimento delle attività quotidiane 24 ore su 24 attraverso forme di aiuto e sostegno:

  • nell’igiene, nella vestizione, nell’utilizzo dei servizi igienici, nel posizionamento e nel movimento degli allettati, nell’effettuazione dei bagni completi e assistiti;
  • nella somministrazione dei pasti;
  • nell’assicurare un ambiente idoneo attraverso operazioni di pulizia e sanificazione;
  • nel garantire interventi di protezione, controllo e sorveglianza della persona;
  • nella collaborazione con gli infermieri, i fisioterapisti, psicomotricisti e animatori per lo svolgimento delle attività con criteri e modalità socio-sanitari stabiliti anche in sede di equipe.
SERVIZI RIABILITATIVI

La terapia riabilitativa è indirizzata, nel limite del possibile, al recupero dei movimenti per consentire agli ospiti lo svolgimento delle attività quotidiane della vita e /o al mantenimento della loro funzionalità residua. Le prestazioni sono praticate negli appositi locali destinati a palestra o direttamente al letto dell’ospite, con attrezzature idonee per l’effettuazione della terapia fisica.
Gli operatori sono guidati da un coordinatore e seguono quotidianamente i programmi del piano riabilitativo-assistenziale formulato dal medico fisiatra



SERVIZIO DI PSICOMOTRICITÀ

L’obiettivo di questa attività, che viene svolta quotidianamente, è stimolare le capacità funzionali e cognitive residue dell’ospite attraverso metodi e tecniche specifici, quali:

  • Osservazione e ascolto della persona;
  • Instaurazione di una relazione attraverso la quale si crei, con l’altro, una comunicazione affettiva;
  • Creazione di un contesto accogliente e piacevole;
  • Classificazione delle diverse aree di intervento (espressive, motorie, sensoriali, cognitive e relazionali) con approcci globali (verbali, mimico-gestuali, corporei, grafici) alla persona



SERVIZIO DI ANIMAZIONE SOCIALE

Il programma delle attività di animazione e di psicomotricità viene esaminato in anteprima dalla Direzione, che – essendo a conoscenza di ogni ospite – valuta gli obiettivi individuali da raggiungere.
L’animazione ha lo scopo di promuovere lo sviluppo delle potenzialità relazionali dell’anziano, mantenendo o stimolando l’interesse per una socialità viva e positiva.
Il servizio di animazione viene proposto quotidianamente e organizza attività di vario tipo:

  • ludico-ricreative: giochi psico-attivanti, fisio-attivanti e socializzanti;
  • espressive: laboratori di attività manuali;
  • culturali: lettura di testi e giornali, incontri a carattere sanitario e assistenziale, proiezioni di filmati e diapositive;
  • laboratori musicali: ascolti guidati di musica e canto;
  • spettacolare: organizzazione di kermesse, contatti con gruppi musicali e teatrali;
  • uscite: organizzazione di passeggiate e gite
ASSISTENZA SPIRITUALE

La proposta è rivolta ai fedeli che praticano la religione cristiana cattolica. Gli ospiti aderenti a religione o confessione diverse possono richiedere l’assistenza spirituale prevista dal proprio credo.
La cappella interna, che risale al XVIII secolo, è stata recentemente restaurata e affrescata. E’ uno spazio che, oltre a consentire la celebrazione delle varie funzioni religiose, favorisce momenti di vita comune e di crescita individuale.
Ogni domenica e nei giorni festivi viene celebrata la S. Messa; una volta alla settimana viene proposta la Liturgia della Parola.
Per l’organizzazione delle celebrazioni religiose c’è la coordinazione di un gruppo di volontari.



SERVIZIO BAR E TV

Nel rispetto delle proprie regole, la struttura favorisce contatti sociali che siano di sostegno all’ospite e che consentano una migliore qualità dell’assistenza e della vita all’interno della RSA.
A tale scopo è stato allestito un bar di 150 mq al quale possono ospiti, familiari, dipendenti e altri.

La Fondazione mette a disposizione alcuni giornali quotidiani in un ambiente accogliente con sala TV.
Il bar è aperto tutti i giorni, dalle ore 9.00 alle 11.30 e dalle 14.30 alle 18.00.
In ogni ambiente della struttura è funzionante un impianto di filodiffusione.

PARRUCCHIERE, BARBIERE e PEDICURE

E’ attivo il servizio interno di parrucchiere, con oneri a carico dell’ospite. Il servizio di rasatura della barba viene effettuato 3 volte alla settimana gratuitamente.

PEDICURE E PODOLOGO

Durante l’effettuazione del bagno assistito, si provvede alla regolazione delle unghie.
Per ogni ulteriore intervento estetico richiesto dall’ospite o dal medico, viene programmata la visita di un professionista (callista o podologo) che, dall’esterno, è chiamato a prestare il proprio servizio con costo a carico dell’ospite.

LAVANDERIA E GUARDAROBA

Il servizio di lavanderia e guardaroba è gestito internamente e direttamente, senza oneri aggiuntivi. La dotazione di vestiario deve comprendere i capi previsti nell’elenco consegnato all’atto della domanda di ammissione nella RSA.
L’abbigliamento dell’ospite è strettamente personale e, al momento dell’ingresso, ogni capo deve essere “tracciato” per facilitarne la distribuzione. Il servizio guardaroba effettua, al bisogno, piccole riparazioni sui capi, mentre ogni modifica sartoriale è a carico della famiglia.

TELEFONO

E’ consentito ricevere telefonate direttamente, attraverso l’utilizzo di apparecchi in dotazione al personale con linea passante in ogni camera.

CORRISPONDENZA

La posta in arrivo viene recapitata ai destinatari quotidianamente a cura dell’Ufficio Segreteria. Lo stesso Ufficio provvede all’inoltro della corrispondenza in partenza.

SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO

La Fondazione aderisce all’Associazione Mosaico (ente accreditato presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile), che ha tra i suoi obiettivi l’impiego di giovani attraverso vari bandi di selezione.
L’intento è quello di offrire agli anziani interventi di aiuto e sostegno che possano contribuire al miglioramento della qualità della vita e del loro benessere.
L’attività si affianca alle ordinarie mansioni svolte dal personale stimolando gli ospiti affinchè partecipino in modo attivo alla vita sociale della comunità.

VOLONTARIATO

Questa Fondazione valorizza le persone che, volontariamente, intendono dedicarsi ad attività di supporto dei programmi ricreativi, culturali e di assistenza.
I volontari agiscono in collaborazione con il personale della Residenza al fine di rendere ogni servizio sempre meglio rispondente ai bisogni degli anziani.
Coloro che desiderano dare il proprio contributo possono rivolgersi alla Direzione per ottenere informazioni. La Fondazione aderisce a una convenzione stipulata con il Coordinamento di Volontariato di Arosio, raccoglie le iscrizioni di tutti i volontari che operano in questa Istituzione e garantisce loro la copertura assicurativa.

TRASPORTI

Tramite ambulanza o altro mezzo idoneo (messo a disposizione da enti o associazioni del territorio), il servizio infermieristico organizza il trasporto degli ospiti che devono recarsi presso le strutture ospedaliere per un ricovero o presso gli ambulatori per le visite specialistiche e/o diagnostiche.
L’accompagnamento dell’ospite e l’onere del trasporto sono a carico dei parenti.

SERIVIZO FUNEBRE

E’ a disposizione la Camera Ardente all’interno della RSA.
La scelta dell’Impresa funebre è libera: i contatti con la ditta che fornirà il servizio devono essere presi direttamente dai congiunti.

ALIMENTAZIONE

Dopo la valutazione generale delle condizioni dell’ospite da parte del medico, la dietista garantisce il controllo periodico del peso e prescrive la dieta specifica in base alla patologia eventuale rilevata.
Salvaguardando tutte le attenzioni da riservare all’alimentazione degli anziani (cottura prolungata, limitazione di grassi animali e fritti, scelta di carni tenere), la dietista predispone i menù giornalieri in versione invernale ed estiva, esposti quotidianamente in apposite bacheche.
Per gli ospiti che abbiano particolari esigenze vengono preparati piatti omogeneizzati o tritati. La colazione, servita alle ore 8.00, prevede: latte, caffè, the con fette biscottate e biscotti. Durante il pranzo della domenica e delle festività ricorrenti vengono serviti menù più ricercati, che prevedono antipasto e dessert.
La merenda delle ore 16.00 è varie: the, aranciata o altre bibite e alternativamente dolci o yogurt. Agli ospiti disfagici viene somministrata acqua gelificata: per alleviare inappetenze o stati di denutrizione si ricorre alla distribuzione di integratori proteici e calorici.


IDRATAZIONE QUOTIDIANA SUPPLEMENTARE

Oltre alle bevande servite durante il pranzo e la cena, viene garantita l’idratazione quotidiana supplementare mediante la distribuzione (più volte al giorno) di:

  • Acqua naturale o gassata;
  • Acqua aromatizzata (menta, arancio, tamarindo, ecc.);
  • The freddo o caldo;
  • Caffè d’orzo;
  • Succhi di frutta;
  • Succhi dietetici;
  • Camomilla (alla sera).
    • .